Dino Campana e nonnu Antò 

 

 

 

Li guardi un po’ e capisci che sono uguali, baffetti, riga dei capelli. Nonnu si appoggia per cercare un equilibrio nell’immobilismo della posa. Le gambe incrociate, un fiore bianco al taschino. Campana ieratico. Un incontro tra loro, un incontro pericoloso, forse c’è stato davvero nel 1907 in Argentina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...