Vinyl

 

Di Renzo Ricci ho letto nella biografia di Paola Gassman. Era suo nonno. Di Palatroni ho trattato molto spesso in questo blog. Del disco, realizzato nel 1961, di cui scopro la copertina in modo casuale,  mi è rimasta la curiosità di ascoltarlo da quando so della sua esistenza. Non mi ricordo se il mio prof di ginnasio ce lo ha fatto ascoltare in classe, con il suo giradischi a valigetta. Forse no.  Dentro c’è l’invito al viaggio, lassù nel paese che ti assomiglia. c’è il tedio e ci sono le vecchiette, Citera e il vino dell’assassino.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...