[ antonio prenna ]

Perché si può sostenere, senza essere smentiti, che Tonino Guerra è un tango?

Non un’espressione figurata: Tonino è come un tango.

O una metafora: Tonino si comporta come se ballasse un tango.

Affermare che Tonino è un tango è dire che la sua essenza, il suo essere Tonino è fatto della stessa sostanza di quella canzone triste in forma di ballo che si chiama tango.

Triste forse no e nemmeno malinconico.

Ma essenza e sostanza della nostalgia, questo si, come deve essere un tango.

Voglio essere dove non sono.

Voglio trovare ora, intatto, ciò che ho perduto, l’ho letto in TANGO, un libro Einaudi a cura di Paolo Collo e Ernesto Franco.

Come il tango che deve essere fluido, vivace e cangiante (così si legge nel “Maestro di Tango” di Julio Vallejos ed.Sigillo) Tonino ti avvolge nella sua affabulazione.

Anzi, ti travolge.

Difficile resistere alle immagini di confessionali in penombra…

View original post 497 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...