WEWANTWAR

#riotcleanup is not an organisation but an idea. During the August 2011 UK riots @sophontrack created the hashtag #riotcleanup in a tweet suggesting the public respond positively to the chaos. At the same time @artistsmakers was mobilising people to do exactly that. The hashtag was passed to him. @phoeberoberts compiled a list of planned riotcleanup events and notified police. @artistsmakers stayed up that night with a broken laptop and a whiteboard writing down the affected areas in London and planning clean ups in those places. Then the @Riotcleanup account was set up by a young musician, Sam. Within minutes, #riotcleanup.co.uk was set up and went live at 5:30am. Thousands of people (including some celebrities with rather large followings) tweeted about cleaning up and used the hashtag. A combination of these elements culminated in several hundred people turning up in various locations the next morning, brooms in hand. Cities outside London took the idea up and @Riotcleanupmanc, @Riotcleanupwolv, @Riotcleanupnott and @Riotcleanupbrum were set up. 1,000 people turned up to clean up in Manchester. The response was a fantastic example of a trans-idealogical consensus.

Post clean up, a team including sixteen year-old web developers @carboia and @PatrickSocha as well as @Tonsko and @bl0ke improved the website, with @sophontrack writing bits here and there. Sam, tweeting under the name @Riotcleanup has been a constant support, having done a lot of groundwork connecting people in various affected communities.

We’d like the website to serve as a portal for the continued positivity of the affected communities.

# Riotcleanup non è un’organizzazione, ma un’idea. Durante l’agosto 2011 rivolte UK sophontrack @ creato l’hashtag # riotcleanup in un tweet che suggerisce il pubblico risponde positivamente al caos. Allo stesso tempo @ artistsmakers stava mobilitando la gente a fare esattamente questo. Il hashtag è stata passata a lui. @ Phoeberoberts compilato un elenco di eventi pianificati e riotcleanup polizia ha notificato. Artistsmakers @ rimase quella notte con un computer portatile rotto e una lavagna scrivere le zone colpite a Londra e pianificazione up pulito in quei luoghi. Poi il conto @ Riotcleanup è stato istituito con un giovane musicista, Sam. In pochi minuti, # riotcleanup.co.uk stato istituito ed è andato in diretta alle 5:30 del mattino. Migliaia di persone (tra cui alcune celebrità con seguenti piuttosto grande) tweeted sulla pulizia e utilizzato i hashtag. Una combinazione di questi elementi è culminato in diverse centinaia di persone di alzare in varie località della mattina successiva, scope in mano. Città fuori Londra ha preso l’idea e @ Riotcleanupmanc, Riotcleanupwolv @, @ @ Riotcleanupbrum Riotcleanupnott e sono stati istituiti. 1.000 persone alzato per ripulire a Manchester. La risposta è stata un fantastico esempio di una trans-ideologico consenso.

Messaggio ripulire, un gruppo composto sedicenne sviluppatori web e @ @ carboia PatrickSocha così come @ @ bl0ke Tonsko e migliorato il sito, con punte sophontrack scrivere @ qua e là. Sam, tweeting sotto il nome di @ Riotcleanup è stato un costante supporto, avendo fatto un sacco di basi connettere le persone in varie comunità colpite.

Ci piacerebbe che il sito web per servire come un portale per la positività continua delle comunità colpite.

Novità! Fai clic sulle parole riportate sopra per visualizzare le traduzioni alternative. Elimina
Google Traduttore per miei elementi quali:RicercheVideoEmailTelefonoChatAttività:Translator ToolkitStrumento a supporto dell’exportWebsite TranslatorInformazioni su Google TraduttoreDisattiva traduzione istantaneaPrivacyGuida

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...