IL SOGNO DI UN CURIOSO

Conosci anche tu, forse, il gusto del dolore,

e lasci che ti chiamino ” un tipo originale “.

Già morivo. Nell’anima amorosa, l’orrore

s’univa al desiderio, quasi uno strano male;

viva speranza e angoscia confuse, senza umore

di ribelle. Scemando la clessidra fatale,

si faceva il tormento più dolce ed aspro; il cuore

mi si strappava al mondo consueto. Ma quale

ansia! Come d’un bimbo che brami lo spettacolo,

e detesti la tela come s’odia un ostacolo.

Fredda, la verità si disvelò ben presto:

morto, senza sorpresa, la terribile aurora

m’avviluppava. E come, dunque, non è che questo?

Il sipario era alzato…, ed attendevo ancora.

CHARLES BAUDELAIRE

(traduzione di Romano Palatroni)

baudelaire2(immagine di Cecilia Tantucci)

 

2 pensieri su “IL SOGNO DI UN CURIOSO

  1. conosci anche tu forse il gusto del dolore
    incredibile
    l orrore si univa al desiderio
    non ce un poeta che abbia scavato cosi a fondo l’ anima umana,le sue piu incomprensibili contraddizioni.
    il sipario era alzato e attendevo ancora
    la realtà non rifletterà mai il nostro ideale, le nostre illusioni.
    al diavolo i filosofi che condannano le debolezze e le paure: aneliamo il potere e la perfezione ma il nostro animo non puo che piegarsi alla mistica attrazione per le nostre paure piu cupe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...