MIELI

Passava il giornalista con il suo trolley per il non-luogo dell’aeroporto di Fiumicino. Potevasi definire il Mieli una non-persona vista la fugace apparizione. Dissi ad una mia nipote che mi accompagnava al bar quello è Paolo Mieli, lei che nemmeno mi ascoltava disse chi?

Guardava altrove la mia nipote mentre il giornalista era già un qualcuno tra la folla, indistinto e qualcheduno che scompariva nel viavai della sala imbarchi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...