LESSICO PROVINCIALE

[VALE COME INTRO PER LA SERIE DEGLI INCONTRI SPORADICI]

Incontri sporadici di un provinciale, brevi telefonate, piccole interviste, scambi minimi di corrispondenza, incursioni in forum telematici, diverse mancate occasioni – su tutti Ernst Junger – con uomini e donne illustri. Pochissime le donne, ma dai tratti decisamente significativi. Perché poche le donne è solo un dato statistico.

Un titolo possibile per un testo frammentario che cerca di registrare un numero limitato di incontri sporadici.

Della stessa natura delle spore che (…)

Questo il contenuto delle memorie ivi contenute e che coprono un lasso di tempo – la traversata d’un braccio di mare, il tempo di guardare un film o di montare un servizio televisivo – luuungo, direi proprio con sostenute espressioni, un lasso importante di tempo, come memorie sedimentate nel fluidofiume del reale, memorie che coprono quello che è stato di mia vita, se non di più.

Il suo principiare può ben collocarsi dai 15 anni in poi, età che ritengo buona per cominciare a rendersi conto di cosa succede nel mondo e di come interagire con esso mondo.

Aneddoti e scarti di senso e sentimenti controversi e dubbi irrisolti e domande che vengono come fossi  lì per lì e chiacchiere chiacchiere chiacchiere. Di questo è composto anche il tempo della cultura, si dice.

Dell’ozio di un pomeriggio trascorso a leggere un romanzo. Delle parole gettate là con noncuranza. Della ricerca di dare un verso ai racconti non ancora iniziati. Normali chiacchiere televisive arricchite di sottofondo musicale.

Oppure un fitto passeggiare corroborato di parole e pensieri e gran gesti delle braccia come a sottolineare le parole dette e i pensieri elaborati.

Fino al grado zero di scrittura che era il mio dilemma delle mie prime trasmissioni, quella volta  radiofoniche (1983/4), in cui la mia natura -appunto- provinciale –ecco presentarsi il vero dilemma natura/cultura –  cominciava a rendersi evidente, manifesta, presente nel Gran Dibattito Internoche tutti ci pervade.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...